Coronavirus, dal 4 Maggio via alle riaperture

di Danilo Melandri

Il decreto è stato firmato . Escluso lo spostamento tra regioni se non per motivi urgenti, visite mirate ai familiari, accesso ai parchi nel rispetto della sicurezza, funerali consentiti. I negozi attenderanno il 18 maggio, parrucchieri ed estetisti giugno

Milano: 9.224 controlli, 379 sanzioni e 9 denunce
 

A Milano e provincia sono stati effettuati nella giornata di ieri 9.224 controlli nell’ambito delle attività svolte per accertare le violazioni ai provvedimenti varati per contrastare la diffusione del coronavirus. Sono state sanzionate 379 persone e denunciati 9 titolari di esercizi commerciali. Lo rende noto la prefettura di Milano.

6 minuti fa

Piemonte e Valle d’Aosta: più controlli in musei e monumenti

I carabinieri del nucleo Tutela patrimonio culturale di Piemonte e Valle d’Aosta hanno intensificato i controlli per prevenire reati ai danni di musei, monumenti nazionali e chiese aperte ai fedeli, dove sono custodite preziose opere d’arte. Le pattuglie a piedi e le auto dei militari contattano giornalmente i responsabili della sicurezza dei luoghi d’arte per raccogliere informazioni su eventuali esigenze e criticità inerenti la sicurezza anticrimine. In Piemonte e in Valle d’Aosta e’ presente,
infatti, un ricco patrimonio culturale con otto siti Unesco, oltre 150 strutture museali, 90 aree archeologiche e più di 70
aree paesaggistiche riconosciute e vincolate.

Pregliasco: “Trivulzio organizzato per fare al meglio”

“Al Pio Albergo Trivulzio si sta facendo, come in tutte le altre strutture, al meglio per garantire la salute di tutte le persone che sono assistite. Non possiamo massacrare le Rsa continuando a insistere su quello che è stato un momento di guerra. E nella guerra non avevamo attrezzature”. E’ quanto ha detto il virologo Fabrizio Pregliasco, nuovo coordinatore scientifico del Pio Albergo Trivulzio, la struttura milanese al centro di uno dei filoni d’inchiesta della Procura sulle morti e sulla gestione dei pazienti nelle Rsa durante l’emergenza Coronavirus.

Dal Papa a piedi a Roma all’infermiera stremata: foto simbolo dell’emergenza

Papa Francesco in giro nella Capitale completamente deserta, una donna sfinita durante il turno in ospedale, ma anche il Burj Khalifa di Dubai che diventa tricolore e i flashmob sui balconi di tutto il Paese. Ecco alcune delle immagini più significative della pandemia