La manovra di Heimlich un salvavita da imparare il prima possibile

Henry Heimlich e la manovra di disostruzione

di Danilo Melandri

Un giorno del 1972 il Dr Heimlich fu colpito da un’articolo letto sul Sunday New York Time Magazine sulle morti accidentali, il numero sei della lista riportava tremila persone l’anno morte per soffocamento delle vie aeree, diventando 6000 nel 1973 secondo lo studio della Chevalier Jackson Clinic

La cosa che più lo colpì, fu che nessuno ne parlava e tantomeno effettuava delle ricerche o studi su questo.

Decise così di approfondire l’argomento e scoprì che la primo caso riportato nella storia fù Claudio I° imperatore di Roma soffocato da un pezzo di cibo. Già nel 1933 la Croce Rossa Americana insegnava alla gente a schiaffeggiare direttamente sulla schiena chi stava soffocando per occlusione delle vie aeree, ma senza aver fatto uno studio scientifico sull’argomento.

Questa manovra però peggiorava la situazione perchè la pacca sulla schiena mandava sempre più giù l’occlusione eaumentando il numero di morti.

Heimlich capì che la scompressione di aria per far uscire l’ostruzione doveva avvenire dal basso verso l’alto, cominciò i suoi esperimenti nel 1973 nel suo laboratorio nell’Ospedale di Cincinnati utilizzando un cane anestetizzato , dopo i primi tentativi indirizzati alla compressione della cassa toracica, che non davano risultati, capì che la compressione doveva avvenire sotto la cassa toracica agganciando il diaframma con il pugno della mano  portandolo verso l’alto, si creava così un’effetto mantice che comprimeva i polmoni creando un flusso d’aria in uscita, che con i strumenti di allora misurava ben 205 litri al minuto.

Il passo successivo era la pubblicazione delle manovre su una rivista  scientifica, senza la quale nessuno gli avrebbe dato credito.

Nel Giugno del 1974, finalmente la rivista Emergency Medicine pubblico’ il metodo Hemlich e il 27 ottobre 1975, la manovra di Heimlich viene approvata dalla Commissione dell’American Medical Association aprendo così la strada alla diffusione mondiale delle manovre.

La prima persona che ha utilizzato la manovra di Heimlich salvando una vita, fù un certo Sig. Piha , un’ex ristoratore presente ad una cena dove una donna stava soffocando e che la sera prima aveva letto sul Seattle Times un’articolo che spiegava come effettuarle.

Molti anni sono passati e da allora migliaia di persone in tutto il mondo sono state salvate dalla manovra di Heimlich

L’American Heart Association membro dell ILCOR, l’organismo mondiale che detta le linee guida sul primo soccorso, ha adottato la manovra di Heimlich come unico metodo efficace per disostruire le vie aeree occluse da corpo estraneo.

Il Dr Henry Heimlic, recentemente scomparso, ha dato un grandissimo contributo anche ad aumentare la consapevolezza che non è obbligatorio essere un medico per salvare una vita in pericolo.

In Italia al giorno d’oggi la manovra di Heimlich viene insegnata gratuitamente da centri di formazione autorizzati da enti regionali come Ares 118 per il Lazio.

A Roma il centro di Formazione Oasi-Life, effettua questi corsi gratuitamente ogni primo Martedì del mese integrandoli con la lezione di prevenzione e primo soccorso pediatrico.

Per informazioni e per iscriversi gratuitamente andate su www.oasi-life.it

E ricordate, chi salva una vita salva il mondo

Foto di Siria De Angelis.

Il posizionamento per effettuare la manovra di Heimlich

Le Manovre di disostruzione Pediatriche

I corsi gratuiti di OasiLife

la manovra è efficace anche sui bambini